venerdì 6 luglio 2007

68 - funeste illusioni



"Innalzando l'aneddoto umano alla dignità di dramma cosmico, il cristianesimo ci ha ingannati sulla nostra insignificanza, ci ha precipitati nell'illusione, in questo ottimismo morboso che, in spregio all'evidenza, confonde il percorso con l'apoteosi."

(Cioran - "Il funesto demiurgo")

Nessun commento: